SOS Missionario

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Progetti Asia India-Ampliamento del piccolo ospedale di Vadipatty

India-Ampliamento del piccolo ospedale di Vadipatty

E-mail Stampa PDF

E’ necessario ampliare l’ospedale di Vadipatty per poter accogliere i malati terminali di AIDS. L'ospedale ,  costruito dal SOS Missionario 25 anni fa con i fondi raccolti con una Partita del Cuore della Nazionale Italiana Cantanti, sarà ora ampliato grazie alla donazione testamentaria di Patrizio P. che ha lasciato i  suoi beni ai più  poveri del mondo. Questa preziosa opera contribuirà a mantenere viva la sua memoria per sempre. 

 

Il progetto prevede la sopraelevazione del piccolo ospedale, realizzando un piano primo con due grandi stanze ed un bagno, per accogliere i malati terminali di AIDS. L’ospedale di Vadipatty è una delle tante opere realizzate dal  SOS Missionario nella sua lunga storia…  Fu costruito con i fondi raccolti con una  PARTITA DEL CUORE della  Nazionale Italiana Cantanti dell’agosto 1986.  L’ ospedale è di proprietà delle suore di San Giovanni Battista che, tenendo conto della condizione delle donne nelle aree rurali dell’India, fin da subito organizzarono un reparto di ostetricia e ginecologia ed una suora venne in Italia a studiare medicina, specializzandosi in ostretricia e ginecologia, per poi tornare a lavorare in India. Successivamente, l’acuirsi della piaga dell’AIDS ha fatto si che l’attenzione andasse anche sulla prevenzione, sostegno e cura alle persone affette da questo morbo.

Ora le suore ci hanno lanciato un APPELLO: hanno necessità di sopraelevare l’ospedale per realizzare le camere dove accogliere i malati terminali di AIDS ed offrire le cure necessarie nei loro ultimi mesi di vita.  Non potevamo dire di NO!

I lavori sono iniziati il 18 agosto scorso con la benedizione del sito, in poco tempo sono state realizzate le pareti in muratura ed il 21 settembre è stato gettato il tetto in calcestruzzo. Ad ottobre è stata inviata  la  seconda rata per proseguire i lavori. Mancano ancora  gli intonaci, i pavimenti, il bagno, le porte e le finestre, l’impianto elettrico, gli accessori, i sanitari  e le imbiancature.

La costruzione è realizzata grazie alla donazione testamentaria di Patrizio P. che ha voluto lasciare i  suoi beni ai più  poveri del mondo. Questa preziosa opera contribuirà a mantenere viva la sua memoria per sempre.

 

LASCITO TESTAMENTARIO

Il lascito testamentario è una disposizione del testamento in cui si stabilisce a chi destinare i propri beni, o parte di essi.   Piccolo o grande che sia, il lascito testamentario è un gesto importante che permette di prolungare nel tempo la propria generosità. Un lascito testamentario a favore di SOS Missionario è la testimonianza della fiducia nell’impegno dell’associazione, che in quasi 50 anni ha fatto molto per le popolazioni più vulnerabili.

COME FARE: Per un lascito a favore di SOS Missionario  occorre indicare nel testamento:  il nome  SOS MISSIONARIO  e il codice fiscale 91000950443.    Per informazioni:  0735 585037 o   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Pergamene solidali

SOStieni ...

Links consigliati

Solidarietà Internazionale - Fatti Notizie Cose dal Mondo giornale radio sociale

SOS Missionario è ...

Newsletter

Segui SOS Missionario

  • Feed
  • YouTube
  • Facebook Page: 100001144428116
  • Picasa
  • Twitter