Domenica 11 ottobre la marcia Perugia-Assisi si svolgerà con una modalità particolare, perché le norme anticovid impediscono di svolgere manifestazioni in movimento.

Queste regole, però non possono fermare il nostro impegno per la pace. Perché la pace non può aspettare.

Domenica 11 ottobre, pertanto, la PerugiAssisi diventa una Catena Umana.

Una catena di costruttori di pace lungo tutta la strada che unisce Perugia ad Assisi, con le persone distanziate almeno due metri ma unite dal filo che ciascuno porterà e annoderà a quello degli altri. Quel filo simboleggerà il nostro impegno a tessere nuovi rapporti umani basati sulla cura reciproca e dell’ambiente.

E’ una grande sfida ma la vogliamo tentare. Perché siamo ad un punto di svolta della storia e non possiamo lasciare che sia la paura a dettare il nostro futuro.

La PerugiAssisi è la strada della pace e della fraternità che sono le fondamenta della nuova società e della nuova economia che siamo impegnati a costruire: più giusta, più umana e sostenibile.

Domenica 11 ottobre ti diamo appuntamento lungo la strada che porta da Perugia ad Assisi per riannodare i fili dell’impegno sociale e civile, della solidarietà e della giustizia, per i diritti umani e la pace.

Contro tutti i virus che ci stanno devastando l’esistenza: competizione, indifferenza, egoismo, speculazione, mafie,… Contro l’economia che esclude e uccide, contro il cambiamento climatico, contro tutte le violazioni dei diritti umani, contro tutte le guerre, comprese quelle finanziarie e commerciali, contro la nuova corsa al riarmo e i traffici delle armi.

 

Il SOS Missionario ha aderito alla Marcia Perugia-Assisi, impegnandosi ad organizzare la presenza su 100 metri di percorso.

Vuoi partecipare con noi?

 

Chiamaci al 0735.585037 o manda una mail a info@sosmissionario.it ma soprattutto ……. PASSAPAROLA