Papa Francesco, ricordando che il 2020 è stato caratterizzato soprattutto dalla grave crisi sanitaria del Covid-19, nel messaggio per la 54^ Giornata Mondiale della Pace che oggi celebriamo esorta così noi cristiani: “Questi e altri eventi, che hanno segnato il cammino dell’umanità nell’anno trascorso, ci insegnano l’importanza di prenderci cura gli uni degli altri e del creato, per costruire una società fondata su rapporti di fratellanza. Perciò ho scelto come tema di questo messaggio: La cultura della cura come percorso di pace. Cultura della cura per debellare la cultura dell’indifferenza, dello scarto e dello scontro, oggi spesso prevalente”. La pace dipende anche e soprattutto da ciascuno di noi. Noi cristiani siamo chiamati a farci carico delle debolezze dell’uomo e della società con gesti quotidiani di accoglienza, di mitezza, di non-violenza, di perdono, di cura.     messaggio