L’1% più ricco detiene oltre il doppio della ricchezza del 90% dell’umanità. Il nuovo report di Oxfam conferma come la disuguaglianza economica sia un fenomeno ormai fuori controllo.

Nel 2019 i 2.153 miliardari della Lista Forbes possedevano più ricchezza di 4,6 miliardi di persone. Tali esorbitanti patrimoni coesistono con la più grande povertà: le nuove stime della Banca Mondiale rivelano che quasi la metà della popolazione mondiale vive con meno di 5,50 dollari al giorno e che dal 2013 ad oggi il tasso di riduzione della povertà si è dimezzato3 . Questo grande divario è il risultato di un sistema economico iniquo.

Questi sono i dati sconcertanti rivelati da Oxfam nel report Avere cura di noi. La disuguaglianza economica è in crescita e questo vanifica i progressi nella lotta alla povertà, mina la coesione e la mobilità sociale, alimenta un profondo senso di ingiustizia e insicurezza, genera rancore e aumenta l’appeal di proposte politiche populiste o estremiste.

Considerando che il 46% delle persone vive con meno di 5,50 dollari al giorno, è evidente che milioni di lavoratori non vedono adeguatamente ricompensati i propri sforzi e non beneficiano della crescita.

Clicca qui per leggere il report